giovedì 26 settembre 2013

Barrette Kellogg's light fatte in casa

Buongiorno,
oggi vi voglio raccontare di un esperimento ancora in corso: Barrette Kellogg's light fatte in casa.

Perché light?
Non dovrebbero essere light quelle originali?
Si, non sono ipercaloriche ma non sono neanche barrette light.


Barrette Kellog's light fatte in casa
Valori per 100 kcal
Calorie: 345
Grassi: 3
Valori per barretta 20g
Calorie: 69
Grassi: 0,6

Per vedere la tabella dei valori nutrizionali al completo sbirciate qui.

Barrette Kellogg's Special k
Valori per 100 kcal
Calorie: 396
Grassi: 9
Valori per barretta 20g
Calorie: 79
Grassi: 2

Ok, non sono eccessivamente caloriche e nemmeno grasse ma stiamo parlando di un rettangolino di 20 grammi.

Ora veniamo a me e a i miei esperimenti.

Le barrette ai cereali non sono difficili da preparare, sono anche veloci da fare.
Ma...per farle come dico io (light)  vorrei utilizzare pochi ingredienti semplici e naturali ma i cereali non si "attaccano" bene se non utilizzo miele e zucchero o olio, burro e uova...

Fino ad oggi per far "attaccare" i cereali ho provato:
Miele e zucchero: funziona, ma troppo dolce.
Solo con il miele e un pizzico di amido di mais: funziona benissimo, ma si sente troppo l'amido.
Sciroppo d'acero con zucchero di canna (una ricetta trovare sul web) : NON FUNZIONA! 

Ecco le ricette e le foto del procedimento delle barrette uscite meglio:

Ingredienti:

Prima: 
50g mix cereali (muesli+corn flakes) 
20g miele di montagna 
10g zucchero 
5g amido di mais 

Seconda senza zucchero: 
50g mix cereali 
20g miele di montagna 
5g amido di mais 

Terza: 
50g mix cereali 
20g miele di acacia 
10g di zucchero 
5g amido di mais 

Quarta senza zucchero: 
50g mix cereali 
20g miele di acacia 
5g amido di mais

Procedimento:

Preparate un mix di cereali io ho scelto corn flackes e poco poco muesli
Aggiungete l'amido di mais e con le mani mischiate e spezzate i cereali.












In un pentolino fate riscaldare il miele con lo zucchero.
Quando miele e zucchero si saranno sciolti per bene, un po' alla volta unite i cereali.
 
Rovesciate il composto sopra un foglio di carta forno, formate una palla compatta e poi, con l'aiuto di un coltello, date una forma rettangolare.Per lavorare l'impasto ungetevi le mani con un pochino di olio di semi. 
Prima di tagliarle fatele raffreddare per un oretta, potete anche conservarle in frigo.

Dopo averle tagliate, conservatele ricoperte o con della carta forno o carta argentata e riponetele dentro a un contenitore in frigo.
Rimangono croccanti per più di una settimana (se conservate bene)


Ancora non sono soddisfatta, quindi a presto !!!
Il prossimo tentativo proverò con lo sciroppo di riso, speriamo bene.